vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Natura e scienze umane

Il ciclo di seminari, dedicato alla nozione di "natura", si terrà il 15 ottobre, il 26 novembre e il 10 dicembre

dal 15/10/2015 alle 17:00 al 10/12/2015 alle 19:00

Dove Scuola Superiore di Studi Umanistici, via Marsala, 26

Partecipanti Luca Ciotti (Università di Bologna, Collegio Superiore) - Antonino Pennisi (Università di Messina) - Paolo Fabbri (CiSS, Centro int. Scienze Semiotiche - Università di Urbino)

Aggiungi l'evento al calendario
Immagine della Sala rossa della Scuola Superiore di Studi umanistici, dove si terrà il seminario interdottorale "Natura e scienze umane"

Natura e scienze umane

Seminario Interdottorale

Originariamente intesa col significato di “ciò che ha in sé stesso il principio della propria genesi” (physis), la nozione moderna di natura è diventata di fatto inseparabile da quella di scienza, tanto che l’espressione “scienze della natura” – magari opposte alle così dette “scienze dell’uomo” - sembra oggi propriamente pleonastica. E tuttavia la natura è oggi l’oggetto della fisica così come lo è dell’antropologia, è l’oggetto della biologia così come è al centro di riflessioni importanti nella sociologia, nella semiotica, nella letteratura, nella filosofia e in molte altre scienze “non-naturali”. Non a caso, all’interno delle così dette “scienze cognitive”, è proprio il dibattito tra naturalisti e culturalisti a polarizzare la quasi totalità delle differenti posizioni in campo, in uno scontro la cui asprezza non ha forse precedenti.
All’interno di questo scenario, a livello della doxa, nelle società contemporanee il termine “natura” è al centro di un vero e proprio investimento euforico generalizzato: dalle “medicine naturali” fino ai “prodotti biologici”, ciò che è naturale appare aprioristicamente considerato migliore di ciò che non lo è, in una tendenza che sembra rovesciare completamente le riflessioni leopardiane sulla “natura matrigna”, crudele e indifferente all’uomo.
La Scuola Superiore di Studi Umanistici vuole allora dedicare il suo ciclo di seminari proprio alla nozione di natura, che sembra oggi più che mai essere il luogo privilegiato attraverso cui porre e discutere molti dei problemi che sono al centro dell’attuale panorama culturale e scientifico.


Giovedì 15 Ottobre 2015, h. 17.00
Luca Ciotti (Università di Bologna, Collegio Superiore), La natura vista da un fisico. L’irragionevole efficacia della matematica

Giovedì 26 Novembre 2015, h. 17.00
Antonino Pennisi (Università di Messina), L'errore di Platone. Riflessioni di biopolitica naturalistica

Giovedì 10 Dicembre 2015, h. 17.00
Paolo Fabbri (CiSS, Centro int. Scienze Semiotiche - Università di Urbino), Segno naturato e "natura signata": la semiosfera nell'antropocene

 

N.B. Il ciclo di seminari continuerà per tutto il 2016

Documenti