vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Modelli della spiegazione: logica, scienza, cognizione

Il workshop, teso a indagare la nozione di modello in relazione al suo ruolo esplicativo in differenti aree e discipline, si terrà mercoledì 21 ottobre alla Scuola Superiore di Studi Umanistici

21/10/2015 dalle 09:15 alle 17:00

Dove Sala Rossa, Via Marsala 26, Scuola Superiore di Studi umanistici

Aggiungi l'evento al calendario

Presentazione

 

Con il progredire delle conoscenze scientifiche e lo sviluppo delle scienze cognitive, l'utilizzo di modelli esplicativi e di modelli per il ragionamento appare sempre più come elemento unificante di diversi approcci tesi a fornire una spiegazione dei fenomeni del mondo reale attraverso l’applicazione di strumenti razionali affidabili, flessibili e completi. Il workshop intende indagare ad ampio raggio la nozione di modello in relazione al suo ruolo esplicativo in differenti aree e discipline e in connessione con gli aspetti cognitivi più rilevanti di tale nozione e del suo impiego. In particolare, l’attenzione sarà rivolta verso i modelli della spiegazione scientifica, l’uso di modelli formali nell’analisi del ragionamento e della cognizione, i modelli cognitivi nell’approccio simulativo alla spiegazione del comportamento, il ragionamento basato su modelli, i modelli concettuali per la rappresentazione della conoscenza, i modelli matematici e logico-matematici per la descrizione dei sistemi fisici, biologici e cognitivi e, in generale, tutte le possibili applicazioni di modelli astratti con una finalità esplicativa.

 

Programma

 

9:15
Saluti e inizio lavori
Franco Farinelli (Università di Bologna, Direttore del Dipartimento di Filosofia e Comunicazione)
Giovanna Corsi (Università di Bologna, Presidente SILFS)

 

Chair: Matteo Morganti (Università di Roma Tre)

9:45
Elisabetta Lalumera (Università di Milano – Bicocca)
Concetti e spiegazione in filosofia della psichiatria
10:30
Angelo Cei (Università di Roma Tre)
Lorentzian pedagogy. Reflections on explaining and interpreting special relativity


11:15 Coffee break


Chair: Maria Carla Galavotti (Università di Bologna)

11:30
Francesco Bianchini
(Università di Bologna)
L’analogia come modello esplicativo
12:15
Fabio Paglieri (Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione – CNR)
Modelli simulativi e razionalità ecologica: il caso delle scelte intertemporali


13:00 Lunch


Chair: Vincenzo Crupi (Università di Torino)

14:30
Giuseppe Sergioli (Università di Cagliari)
Applicazioni non-standard del formalismo quantistico: il Quantum Pattern Recognition
15:15
Raffaella Campaner (Università di Bologna)
Modelli meccanicistici e spiegazioni causali della malattia neuropsichiatrica


16:00 Break


Chair: Rossella Lupacchini (Università di Bologna)

16:15
Vincenzo Crupi
(Università di Torino)
Gustavo Cevolani (Università di Torino)
Spiegare l'irrazionalità? Il caso della fallacia della congiunzione
17:00
Lorenzo Magnani
(Università di Pavia)
The eco-cognitive situatedness of scientific models
18:00
Discussione finale

 

18:30 Termine dei lavori

 

20:00 Cena

 

Models of explanation: logic, science, and cognition

As scientific knowledge progresses and the cognitive sciences develop, explanatory models and model for reasoning increasingly look like an unifying element shared by different approaches aiming to provide explanations of real-world phenomena through the employment of reliable, adaptable and comprehensive rational tools. The workshop aims to carry out a large-scale examination of the notion of model and its explanatory role in different areas and disciplines, also in connection with the relevant cognitive aspects. In particular, the focus of the workshop will be on the models of scientific explanation, the use of formal models in analyzing reasoning and cognition, the cognitive models used in simulative approaches to explanation of behavior, model-based reasoning, conceptual models for knowledge representation, mathematical and logical models for the description of physical, biological and cognitive systems, and, in general, every possible use of abstract models with an explanatory purpose.

Documenti