vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Guerra e violenza in letteratura

Giornate di studio (23-24 maggio)

Guerra e violenza in letteratura

Organizzate da:

Centro interdipartimentale di teoria e storia comparata della letteratura

University of Oxford
University of Cambridge
Scuola Superiore di Studi umanistici

Sede:

Scuola Superiore di Studi Umanistici Bologna, via Marsala 26, aula "rossa"

Venerdì 23 maggio

Mattina - ore 9.30-13 Chair: Pierpaolo Antonello (University of Cambridge)

- Jürgen Wertheimer (Universität Tübingen), Estetica delle violenza
- Lisa Gerusa (Università di Bologna), Lettura di "Per la critica della violenza" di Benjamin
- Beatrice Cappelletti (Università di Bologna), Guerra e violenza in un 'dialogo' tra Elsa Morante e Simone Weil: "La Storia"
- Giuseppe Stellardi (University of Oxford), "Ut jugulent homines surgunt de nocte latrones": considerazioni preliminari sulla violenza in Gadda
- Vilma De Gasperin (University of Oxford), L'immagine dell'abbandono in Anna Maria Ortese e Vivian Lamarque
- Alan O'Leary (University of Cambridge), The Wound that Speaks: notes on Violence and narrative

Pausa pranzo - ore 13-15

Pomeriggio - ore 15-18 Chair: Remo Ceserani (Università di Bologna)

- Mario Domenichelli (Università di Firenze), Rappresentazioni della guerra in letteratura e pittura dal medioevo alla guerra dei Trent'anni
- Gabriella Catalini (Università di Bologna), Pace in guerra
- Deborah Holmes (Universität Wien), Analisi della violenza politica negli scritti degli esuli antifascisti italiani
- Matteo Colombi (Università di Bologna), Cecoslovacchia 1936-39: guerra alla guerra ideologica. Karel Capek e Milena Jesenská
- Federico Montanari (Scuola Superiore di Studi Umanistici, Bologna), Diari di guerra
- Andrea Righi (Università di Bologna), Disarmare la trappola estetica della guerra: "Slaughterhouse Five" di Kurt Vonnegut

Sabato 24 maggio

Mattina - ore 9-13 Chair: Martin McLaughlin (University of Oxford)

- Jeffrey Schnapp (Stanford University), La rinascita della tragedia
- Tiarnan O'Clereigh (University of Cambridge), Violenza del linguaggio nell'Inferno di Dante
- Caroline Waring (University of Oxford), Ariosto and the language of violence in Isabella Morra's "Rime"
- Edward Anderson (University of Cambridge), Violenza e modelli di dramma nel repertorio ariostesco del Seicento musicale
- Valentina Paradisi (Università di Bologna), "Heart of Darkness" e cannibalismo
Conclusioni

Parteciperanno inoltre alla discussione: Alberto Casadei (Università di Pisa), Andrea Cortellessa (Università di Roma "La Sapienza"), Olivia Santovetti (University of Cambr